Pubblicato il

Celebrities

Enrico Benassi (Mezzani, 1902 – Parma, 1978)

Benassi è  noto, a livello internazionale, come uno dei più grandi pittori naïfs italiani. Il Benassi approdò all’arte del dipingere alla fine degli anni Sessanta. All’inizio usava come supporto per i suoi lavori cartoni ritagliati dal fondo di scatole di cioccolatini oppure scatole di confezioni di biancheria e compensati.

Leggi di più…

Domenico Benassi, detto Memo (Sorbolo, 1891 – Bologna,  1957)

Memo Benassi è nato come violoncellista ed è diventato attore  solo in seguito. Artista dotato, espressivo e di grande presenza scenica fa una rapida carriera, nonostante la cadenza parmense e la voce nasale. 

Leggi di più…

Giuseppe Rondizzoni (Mezzano Superiore, 14 March 1788 – Valparaíso, 24 May 1866)

Giuseppe Rondizzoni nel 1807 si arruolò volontario nella Guardia Imperiale dell’esercito napoleonico. Con Napoleone Bonaparte combatté sino al 1815 a Waterloo le guerre napoleoniche, ciò gli valse l’assegnazione della Legion d’Onore. Fu poi ammesso nel reggimento del Ducato di Parma governato da Maria Luigia con il grado di cadetto.

Leggi di più…

Pubblicato il

Curiosity

Concerto Cantoni

Il Concerto Cantoni è stato fondato nel 1861 a Casale di Mezzani da Giuseppe Cantoni, suonatore di flicorno. Si tratta di una formazione musicale composta da una decina di esecutori. Era innovativa per quell’epoca, innanzitutto perché per la prima volta rendeva fruibile anche ai contadini e alle classi più umili la musica da ballo, valzer, polka e mazurca, fino ad allora presente solo nelle case dei nobili che potevano permettersi di pagare i musicisti. Il concerto nasce con le feste contadine che si svolgevano in occasione dei raccolti,  mietitura e vendemmia e delle sagre; ben presto diventa noto in tutto il parmense e province limitrofe e la sua partecipazione diventa molto richiesta. Leggi di più…